You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Le Ricette



Carteddate pugliesi
Tempo 63 min – difficoltà: Media

Ingredienti per 10 persone:

• 1 Tazzina di Coratina DEN – Olio Extra Vergine Denocciolato • 500 grammi Farina “00”

• 250 miele e mosto cotto • 1 tazzina di liquore all’anice • q.b. olio per friggere

• q.b. vino bianco • q.b. cannella in polvere • 1 uovo • 1 tazzina di zucchero

 

Preparazione delle carteddate pugliesi

  1. Prepara l'impasto. Setaccia la farina "00" sulla spianatoia, forma la fontana e aggiungi all’interno 1 Tazzina del nostro Coratina DEN – Olio Extra Vergine Denocciolato, l’uovo leggermente sbattuto con la forchetta e lo zucchero. Versa la tazzina di liquore all'anice e inizia a impastare. Continua a lavorare il composto versando un po’ alla volta il vino bianco quanto basta per ottenere un impasto liscio, sodo ma modellabile. Forma con l'impasto una palla e lasciala riposare 30 minuti coperta con un canovaccio pulito.
  2. Fai le sfoglie e ricava le fettucce. Riprendi l’impasto e dividilo in 4-5 parti, prelevane una, appiattiscila con le mani sulla spianatoia leggermente infarinata e passala nel rullo della macchina, partendo dal numero 9 e riducendo lo spessore fino a circa 2 mm (numero 3-4) in modo da ottenere una lunga striscia sottile e regolare. Con una rotella dentata ritagliala le sfoglie in tante striscioline larghe 5 cm e lunghe più o meno 30 cm, quindi ripiegale tutte in due, nel senso della larghezza.
  3. Fai le asole. Prendi una strisciolina ripiegata e pizzicala con le dita ogni 3-4 cm per saldare i due lembi di pasta e formare tante asole.
  4. Forma le rosette e cuocile. Arrotolala su se stessa la strisciolina con le asole fino a ottenere una rosetta di 6-8 cm di diametro e allarga delicatamente con le mani le asole. Procedi nello stesso modo con le altre fettucce. Scalda l’olio per friggere in una larga padella dai bordi alti e friggi le carteddate poche per volta, girandole con una pinza o con due forchette almeno una volta in modo da dorare entrambe i lati. Scolale e disponile su un vassoio foderato con un foglio di carta assorbente, senza sovrapporle
  5. Condisci e completa. Scalda il miele o il mosto cotto e immergi una alla volta le carteddate; scolale e disponile su un largo piatto da portata. Completa le carteddate pugliesi con un'abbondante spolverata di cannella in polvere e servile.


Torna indietro